Ischia Biancolella Casa D'ambra


Ischia  Biancolella 


Casa D'ambra


L'isola di Ischia è da anni un punto di riferimento irrinunciabile per appassionati e professionisti del cinema. 
L’Ischia Film Festival è realizzato dall'Associazione Culturale Art Movie e Music e la prima edizione del festival si è tenuta nel 2003. Il Castello Aragonese è al  centro di questa manifestazione  che si svolge  nel mese di luglio,  un vero trampolino di lancio dei cineasti italiani.

L'intento degli organizzatori del festival è quello di premiare opere che valorizzano il patrimonio del nostro paese al punto di essere identificato come il festival del cineturismo.
Il turismo è divenuto nel tempo la principale attività dell'Isola di Ischia,  meta preferita di una clientela internazionale da più di un secolo. 
Chi arriva per una vacanza sull’isola non può evitare di salire sulla cima del Monte Epomeo, una vetta di orgine vulcanica la cui ultima eruzione risale al 1302.
Purtroppo un terremoto di magnitudo 4 ha colpito Ischia nel 2017 ma ha fatto meno vittime e danni del terremoto del 28 luglio 1883 di magnitudo 5.8 con ben  2.300 morti.

La parte occidentale dell'Isola di Ischia ospita molte sorgenti idrotermali e il terreno vulcanico  è perfetto per la coltivazione della vite. 
Il Vino di Ischia affonda le sue radici nella viticoltura eroica dei coloni greci , con vitigni  allevati a guyot su terrazzamenti con muri a secco di tufo verde noti anche come le parracine.
I vitigni autoctoni ischitani sono biancolella, forastera, uvarilla (bianchi),piedirosso e guarnaccia.
Molte  aziende vinicole di Ischia aderiscono all'iniziativa  “Andar per Cantine“, un’occasione unica per scoprire le  bellezze naturali del'isola. Tra queste cantine troviamo
la  rinomata  Casa D’ambra con nell'antica Villa Garavini dai tempi del  suo fondatore,Francesco D'Ambra.
Il Biancolella Casa D'Ambra DOC 2017 è un bianco dal colore giallo paglierino e  gr.12,50 %.
 La vendemmia inizia a fine  settembre e l'affinamento dei vini avviene in serbatoi di acciaio.
Il profumo è fruttato e il sapore è mandorlato, ideale per abbinamenti con con i crostacei e frutti di mare.










SENSORY


GUIDA DEI VINI


I greci hanno portato la vite nella penisola italiana che hanno chiamato Enotria ossia "paese del vino". I romani la diffusero nell'Impero,facendo dell'Italia uno dei luoghi cardine di questa cultura.

Si parla appunto di cultura del vino perché le varie pratiche vitivinicole hanno dato al vino significato sociale simbolico e religioso.Quando degustiamo un vino,siamo condizionati anche fattori culturali, ambientali e di stile di vita.In Italia e nell'area Mediterranea il vino assume un valore sacrale nella liturgia cristiana.

Il vino può raccontare la storia, la cultura nelle sue diverse espressioni.In un sorso di vino c’è il lavoro in vigna e in cantina.






Okinawa Diet

 The short book provides a great deal of history about the culture of Okinawa that enables so many centenarians to live out their lives in Okinawa.  This is an ancient diet that has stood the test of time, the proof is self evident in the long lives that many lead in Okinawa.
 Okinawa is one of the healthiest places in the world and one where people have the longest lifespans. Readers don't find a hard time reading this book.
 Readers will learn how they can emulate the diet to help their body function effectively and live a longer, healthier life





Media Contact



Post più popolari