Astoria Prosecco Unesco


Astoria Prosecco


 Conegliano Unesco




L’avvio della vendemmia sulle colline Unesco si accompagna all'aumento l'export del Prosecco che vanta il primato di vino italiano più consumato all'estero.
Fin dalla metà del Duecento il toponimo ‘Prosecho ‘Prosecum, viene riferito ad un piccolo centro, confinante a sud est con il vescovado di Trieste. 
Il Prosecco nasce storicamente dalle colline di Conegliano Valdobbiadene, dove viene allevato il glera. Il vitigno diventa a metà Novecento l’unico ed incontrastato padrone della zona.
Il vino viene prodotto con un minimo di 85% di Glera e, per un massimo del 15% di uve Verdiso, Bianchetta, Perera, Pinot e Chardonnay.
I vitigni che danno origine al Prosecco si trovano esclusivamente in Veneto e Friuli-Venezia Giulia, tra le Dolomiti e il mar Adriatico.I terreni adatti alla coltura dei vigneti sono quelli ben esposti e drenati.
Le prime settimane di settembre sono il periodo migliore per le uve che hanno raggiunto la maturità.La prima qualità a essere imbottigliata è il Prosecco Tranquillo, mentre la varietà Spumante segue la seconda naturale fermentazione. 
Il prosecco può essere prodotto solo con metodo Charmat.
Il metodo Charmat prevede che la seconda fermentazione avvenga in vasche d’acciaio inox e non in bottiglia.
Il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG sta seguendo il dibattito sulla denominazione,a favore dell’indicazione della località che esprime il territorio d’origine, nella fattispecie Valdobbiadene.
La Confraternita di Valdobbiadene si è fatta promotrice di una istanza per l'eliminazione della dicitura “Prosecco Superiore” dalle etichette  made in Conegliano-Valdobbiadene.
L'azione intrapresa parte proprio dal concetto di identità territoriale,oggi Patrimonio UNESCO.Lo ha detto il presidente di Coldiretti Treviso, Giorgio Polegato, in occasione della raccolta del primo grappolo di uva Glera dell'anno per il Prosecco nella Tenuta Astoria a Refrontolo (Treviso).
Quando si parla di Prosecco occorre distinguere le aree di produzione Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG e Asolo Prosecco DOCG che possono fregiarsi della menzione Superiore.
Il Protocollo Viticolo del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG è un documento atto a promuovere e salvaguardare il territorio e il Prosecco in tutto il territorio nazionale e anche all’estero.
Le bollicine made in Conegliano-Valdobbiadene sono protagoniste in Usa,anche le star di Hollywood brindano con il Prosecco in occasione dei Golden Globe Awards.

Per i giapponesi, tutto deve essere armonia, una mentalità, diretta alla ricerca dell’armonia anche nella cucina.
Il sushi moderno ha conquistato il palato degli occidentali (gaijin) con grande rapidità. Il sushi si compone di piccoli rotoli di riso bianco insaporito da pesce crudo, crostacei, molluschi e alghe.
I giapponesi sono soliti mangiare il sushi sorseggiando sakè, ma, una buona alternativa può essere il Prosecco.
Astoria Vini produce vini “spumeggianti”,capaci di esaltare il gusto del piatto nipponico più famoso al mondo.
Astoria Vini di Paolo e Giorgio Polegato è uno dei nomi più conosciuti della zona DOCG Conegliano – Valdobbiadene“Tenuta Val De Brun” di Refrontolo.I vigneti dei Colli Trevigiani sono viti con sistema di allevamento Sylvoz.
Astoria Spumante Sushi Millesimato è di colore giallo paglierino con perlage persistente.Al naso è elegante e fruttato,dal sapore asciutto e acidulo.In generale, esalta la dolcezza del riso, del pesce e delle verdure, con cui i bocconi di sushi sono realizzati.
 La freschezza, il moderato grado alcolico e l’effervescenza della versione spumante rendono il Prosecco Doc straordinariamente versatile per accompagnare sushi,sashimi e  la cucina tipica italiana.
Information









SENSORY


GUIDA DEI VINI


I greci hanno portato la vite nella penisola italiana che hanno chiamato Enotria ossia "paese del vino". I romani la diffusero nell'Impero,facendo dell'Italia uno dei luoghi cardine di questa cultura.

Si parla appunto di cultura del vino perché le varie pratiche vitivinicole hanno dato al vino significato sociale simbolico e religioso.Quando degustiamo un vino,siamo condizionati anche fattori culturali, ambientali e di stile di vita.In Italia e nell'area Mediterranea il vino assume un valore sacrale nella liturgia cristiana.

Il vino può raccontare la storia, la cultura nelle sue diverse espressioni.In un sorso di vino c’è il lavoro in vigna e in cantina.






Okinawa Diet

 The short book provides a great deal of history about the culture of Okinawa that enables so many centenarians to live out their lives in Okinawa.  This is an ancient diet that has stood the test of time, the proof is self evident in the long lives that many lead in Okinawa.
 Okinawa is one of the healthiest places in the world and one where people have the longest lifespans. Readers don't find a hard time reading this book.
 Readers will learn how they can emulate the diet to help their body function effectively and live a longer, healthier life





Media Contact



Post più popolari