Toso Sarunè Langhe

   


       

  Toso Sarunè 


Langhe



Il paese delle Langhe di Cossano Belbo ospita la sede dell’Azienda Toso, là dove il Moscato diventa il vitigno più amato e rappresentativo.

Nel 1910 l’Astigiano Vincenzo Toso decise di seguire una nuova strada e dedicare al Moscato tutto l’impegno possibile.
la cantina Toso passava, così, dalle colline del Barbera, a alle colline del Moscato.
Le Langhe sono un territorio speciale,qui la vite è di casa da secoli. La vite occupa gli spazi migliori, quelli dove l’effetto climatico riesce a influenzare positivamente il lo sviluppo delle piante. Il terreno è compatto, fatta di marne calcaree e di sottili infiltrazioni di sabbia. Ha una fertilità contenuta, adatto alla coltivazione del vigneto Moscato.
E qui avrebbe messo radici al punto che gli eredi dell'azienda rimangono i testimoni di questa scelta:un’azienda radicata nella tradizione.

Poco per volta, il Moscato d’Asti e l’Asti Spumante sono diventati i protagonisti di Casa Toso.
Sono vitigni capaci di offrire ogni anno con profumi e sapori unici,danno vini dai caratteri fruttati,
Lo spumante Asti Secco Sarunè, Denominazione di Origine Controllata e Garantita Senza solfiti aggiunti,viene prodotto dal vitigno Moscato Bianco. L’uva moscato bianco ha il giusto grado di maturazione,la raccolta è rigorosamente a mano. Lo spumante Toso Sarunè è di colore giallo paglierino brillante, ha perlage fine e persistente. Il profumo è aromatico, con note di agrumi e sentori di fiori . In bocca è secco con un finale lungo e sapido. Sarunè è eccellente come aperitivo e accompagna egregiamente antipasti, servito fresco alla temperatura di 8-10 °C. Produttore




Italy is home of a huge array of wines, regions,
grapevarieties and wine styles. From the misty, lush rolling hills ofthe north to the sun-drenched hills of Tuscany, Umbria, theMarche and Abruzzo, to the southern lands of Puglia,Calabria and Basilicata, while not forgetting the islands of Sicily and Sardinia. Italy's vineyards are home to more than 2,000 grape varieties, many ofwhich are on the
brink of extinction. The safest and best-known Italiangrapes are Sangiovese, Barbera, Nebbiolo, Montepulciano and Pinot
Grigio.When we think of Italian wine two words spring to mind: diversity and tradition. It’s important to understand
something of the history of excellence from Italy's unique terroirs.


Post più popolari