Chianti Ruffino

 


Ruffino Chianti


Ruffino è uun azienda dalla storia ultracentenaria, profondamente legata alla Toscana.La Tenuta Poggio Casciano è la storica culla di Modus ed un vero luogo di elezione per la produzione di Supertuscan. La cantina dal 1877 produce vino toscano dai vigneti più vocati a Poggio Casciano un terrazzamento all’apice di una collina ,vicino Firenze, appena fuori dal borgo di Grassina.La zona è conosciuta come la Conca d’Oro del Chianti Classico.

Alauda Toscana IGT è prodotto da uve che provengono esclusivamente dai vigneti della Tenuta Poggio Casciano: l'uvaggio è 47% Cabernet Franc, 43% Merlot e 10% Colorino

Il terreno è caratterizzato da una ricca presenza di argilla, calcare e piccole percentuali di limo.

Alauda affina in barrique francesi per 24 mesi,l'invecchiamento in bottiglia dura minimo 4 mesi,15.5% Vol.

Il colore è rosso rubino intenso con riflessi violacei.L'aroma è intenso, caratterizzato da sentori di frutta rossa matura tipiche del Merlot. Il Cabernet Franc impreziosisce l’aroma con note erbacee ed affumicate, mentre il Colorino regala intense note balsamiche.

Al palato si percepiscono sentori di prugna, ciliegia, note

spezie dolci. Il vino è ricco e persistente, con tannini eleganti e grande struttura.


Modus Toscana è prodotto da uve che provengono esclusivamente dai vigneti della Tenuta Poggio Casciano:l'uvaggio è 44% Sangiovese, 37% Cabernet Sauvignon e 19% Merlot

L'invecchiamento in bottiglia dura minimo 3 mesi, la gradazione è 15% Vol.

Il colore è rosso rubino intenso.L'aroma è intenso ed intrigante con un bouquet complesso di frutta a bacca nera, note speziate di cannella e chiodi di garofano.Al palato si percepiscono sentori di prugna e note balsamiche. Un vino ricco e persistente, con tannini morbidi e una grande struttura.

Modus Primo è prodotto da uve che provengono da tre distinti vigneti della Tenuta Poggio Casciano, nelle colline vicino Firenze; l'uvaggio è 39% Cabernet Sauvignon, 35% Merlot e 26% Sangiovese. I terreni sono caratterizzati da una ricca presenza di argilla, calcare e scheletro.

La vendemmia è iniziata ad inizio settembre col Merlot, Sangiovese nella seconda parte del mese e Cabernet Sauvignon agli inizi di ottobre.

L'affinamento dura 18 mesi in barrique nuove di rovere francese,l'nvecchiamento in bottiglia dura minimo di 3 mesi,

la gradazione alcolica è 15,5% Vol.

Il colore è rosso rubino intenso,laroma è un bouquet avvolgente di ciliegia matura e scorza d’arancia, che si

intrecciano a note balsamiche, a cui seguono note speziate di tabacco e vaniglia.

Al palato è pieno, rotondo e armonico, con note intriganti

di mora e cioccolato, tannini vellutati e setosi. Il finale è persistente con un tocco speziato.

Produttore




Guida dei vini

I greci hanno portato la vite nella penisola italiana che hanno chiamato Enotria ossia "paese del vino". I romani la diffusero nell'Impero,facendo dell'Italia uno dei luoghi cardine di questa cultura.

Si parla appunto di cultura del vino perché le varie pratiche vitivinicole hanno dato al vino significato sociale simbolico e religioso.Quando degustiamo un vino,siamo condizionati anche fattori culturali, ambientali e di stile di vita.In Italia e nell'area Mediterranea il vino assume un valore sacrale nella liturgia cristiana.

Il vino può raccontare la storia, la cultura nelle sue diverse espressioni.In un sorso di vino c’è il lavoro in vigna e in cantina.




Italy is home of a huge array of wines, regions,
grapevarieties and wine styles. From the misty, lush rolling hills ofthe north to the sun-drenched hills of Tuscany, Umbria, theMarche and Abruzzo, to the southern lands of Puglia,Calabria and Basilicata, while not forgetting the islands of Sicily and Sardinia. Italy's vineyards are home to more than 2,000 grape varieties, many of which are on the
brink of extinction. The safest and best-known Italiangrapes are Sangiovese, Barbera, Nebbiolo, Montepulciano and Pinot
Grigio.When we think of Italian wine two words spring to mind: diversity and tradition. It’s important to understand
something of the history of excellence from Italy's unique terroirs.



Okinawa Diet

 The short book provides a great deal of history about the culture of Okinawa that enables so many centenarians to live out their lives in Okinawa.  This is an ancient diet that has stood the test of time, the proof is self evident in the long lives that many lead in Okinawa.
 Okinawa is one of the healthiest places in the world and one where people have the longest lifespans. Readers don't find a hard time reading this book.
 Readers will learn how they can emulate the diet to help their body function effectively and live a longer, healthier life




Community


































Post più popolari