Guida dei vini

BRUNELLO DI MONTALCINO SOLDERA

 


2 BRUNELLO DI MONTALCINO  SOLDERA

Nella zona sud-ovest di Montalcino si trova la tenuta Case Basse, estesa su una superficie totale di 23 ettari e di proprietà di Gianfranco Soldera dai primi anni '70. Mossa fin dall'inizio dall'intento di produrre un Brunello di Montalcino di altissima qualità, l'azienda raggiunge il suo obiettivo. Le estensioni dei vigneti sono ridotte per consentire la lavorazione manuale e la raccolta in tempi brevi.
. Nei vigneti il protagonista assoluto è il Sangiovese, la varietà che più di ogni altra ha contribuito alla fama del territorio di Montalcino nel mondo. In cantina la vinificazione viene effettuata in tini di rovere di Slavonia, senza mai ricorrere all'aggiunta di lieviti selezionati. Infine l'invecchiamento, che può durare fino a cinque anni, è effettuato in botti grandi, sempre di rovere di Slavonia. Nascono così i vini targati Soldera, vini rossi di altissima qualità e caratterizzati da grande eleganza, capaci di accrescere il proprio prestigio e offrire nel corso degli anni suggestioni sempre maggiori.
Il Brunello di Montalcino Riserva è sicuramente uno dei vini italiani di maggior successo, conosciuto in ogni parte del globo e riconoscibile grazie all'inconfondibile etichetta raffigurante il delfino, simbolo sacro del Dio Dioniso, disegnata dal pittore Pietro Leddi. colore, luminoso e nobile. Al naso i profumi sono complessi ed evoluti, eterei e caratterizzati da ricordi di frutti di bosco sotto spirito, fiori secchi schiacciati, smalto e cenere. Il gusto è molto fine e vellutato nella trama tannica, setoso e particolarmente lungo nella persistenza. La chiusura è molto elegante.



Guida dei vini

I greci hanno portato la vite nella penisola italiana che hanno chiamato Enotria ossia "paese del vino". I romani la diffusero nell'Impero,facendo dell'Italia uno dei luoghi cardine di questa cultura.

Si parla appunto di cultura del vino perché le varie pratiche vitivinicole hanno dato al vino significato sociale simbolico e religioso.Quando degustiamo un vino,siamo condizionati anche fattori culturali, ambientali e di stile di vita.In Italia e nell'area Mediterranea il vino assume un valore sacrale nella liturgia cristiana.

Il vino può raccontare la storia, la cultura nelle sue diverse espressioni.In un sorso di vino c’è il lavoro in vigna e in cantina.

LEGGI ORA 


Sensory Il taccuino è utile per annotare le bottiglie e gli abbinamenti , le esperienze sensoriali e per conservare una memoria dettagliata dei vostri vini preferiti , sono 50 fogli da compilare. Questo diario di degustazione è uno strumento semplice e un idea regalo per gli amanti dei vini italiani.





Italy is home of a huge array of wines, regions,
grapevarieties and wine styles. From the misty, lush rolling hills ofthe north to the sun-drenched hills of Tuscany, Umbria, theMarche and Abruzzo, to the southern lands of Puglia,Calabria and Basilicata, while not forgetting the islands of Sicily and Sardinia. Italy's vineyards are home to more than 2,000 grape varieties, many ofwhich are on the
brink of extinction. The safest and best-known Italiangrapes are Sangiovese, Barbera, Nebbiolo, Montepulciano and Pinot
Grigio.When we think of Italian wine two words spring to mind: diversity and tradition. It’s important to understand
something of the history of excellence from Italy's unique terroirs.

 

 





Wine Trading

Post popolari in questo blog

Amarone Tedeschi

Barbaresco Roagna

Neige d'or Les Petite Arvine