Guida dei vini

Trentodoc Festival




Trentodoc

 Il Trentodoc è un vino che nasce in montagna, da vigneti situati ad un’altitudine fra i 200 e i 900 m.s.l.m. in un clima favorevole caratterizzato da forti escursioni termiche giornaliere. È il terroir trentino con caratteristiche geologiche e minerali estremamente complesse e ricche che conferisce alle uve complessità aromatica e il giusto grado di acidità per diventare bollicine di montagna, insieme all’attento lavoro delle case spumantistiche.Trentodoc è il primo metodo classico in Italia, e uno dei primi nel mondo, ad aver ottenuto il riconoscimento DOC (la Denominazione di Origine Controllata) dal 1993.

A settembre la città di Trento e le cantine del Trentino ospitano la seconda edizione del Trentodoc Festival: tre giorni per degustare, imparare, condividere e fare amicizia con le bollicine di montagna.

Una festa che coinvolge ospiti, addetti ai lavori, giornalisti e appassionati, con un ricco calendario di appuntamenti: degustazioni guidate, dj set, esperienze in città e nei vigneti, talk e incontri con sommelier, chef, enologi, viticoltori e nomi noti del mondo dell’arte, del design, della moda, della letteratura e della gastronomia.

Informazioni



Italian Wine Collection’s shop


Guida dei vini

I greci hanno portato la vite nella penisola italiana che hanno chiamato Enotria ossia "paese del vino". I romani la diffusero nell'Impero,facendo dell'Italia uno dei luoghi cardine di questa cultura.

Si parla appunto di cultura del vino perché le varie pratiche vitivinicole hanno dato al vino significato sociale simbolico e religioso.Quando degustiamo un vino,siamo condizionati anche fattori culturali, ambientali e di stile di vita.In Italia e nell'area Mediterranea il vino assume un valore sacrale nella liturgia cristiana.

Il vino può raccontare la storia, la cultura nelle sue diverse espressioni.In un sorso di vino c’è il lavoro in vigna e in cantina.

LEGGI ORA 


Sensory Il taccuino è utile per annotare le bottiglie e gli abbinamenti , le esperienze sensoriali e per conservare una memoria dettagliata dei vostri vini preferiti , sono 50 fogli da compilare. Questo diario di degustazione è uno strumento semplice e un idea regalo per gli amanti dei vini italiani.





Italy is home of a huge array of wines, regions,
grapevarieties and wine styles. From the misty, lush rolling hills ofthe north to the sun-drenched hills of Tuscany, Umbria, theMarche and Abruzzo, to the southern lands of Puglia,Calabria and Basilicata, while not forgetting the islands of Sicily and Sardinia. Italy's vineyards are home to more than 2,000 grape varieties, many ofwhich are on the
brink of extinction. The safest and best-known Italiangrapes are Sangiovese, Barbera, Nebbiolo, Montepulciano and Pinot
Grigio.When we think of Italian wine two words spring to mind: diversity and tradition. It’s important to understand
something of the history of excellence from Italy's unique terroirs.






 

 




Wine Trading

Post popolari in questo blog

Amarone Tedeschi

Etna Rosato Palmento Costanzo

Neige d'or Les Petite Arvine