Montecarlo Tenuta del Buonamico


 Montecarlo Etichetta Bianca DOC Tenuta del Buonamico


La Tenuta del Buonamico è situata a Sud-Ovest di Montecarlo, nella

zona di Cercatoia ed a Corte Collodi. L’azienda è stata fondata

agli inizi degli anni ’60 da famosi ristoratori torinesi allo

scopo di rifornire i loro locali con i vini di Montecarlo. Il vino

allora era conosciuto da tutti come “Lo Chablis di Montecarlo“.Da

allora la Tenuta “Buonamico” si è posizionato sul mercato come

azienda leader di Montecarlo per la produzione di vini pregiati.

I vigneti aziendali coprono una superficie complessiva di circa 45

ettari, prediligendo il Guyot per le varietà bianche. Il terreno è

costituito da sabbia e argilla diversi orientamenti in funzione

delle varietà e sono ricchi di minerali. L'Etichetta Bianca

Montecarlo è il vino discendente della scuola di Giulio Magnani,

antico viticoltore di Montecarlo il quale importò le tecniche di

vinificazione della Francia. Le varietà che vanno a comporre il

vino sono Trebbiano Toscano, Pinot Bianco, Sauvignon Blanc,

Malvasia, Semillon. La gradazione è 12,5% Vol. e l' affinamento è

sempre in acciaio inox. Il colore è giallo paglierino, propone al

naso profumi di fiori d'arancio, al palato è sapido ma

piacevolmente equilibrato. L'abbinamento semplice è con tordelli

lucchesi.


Produttore




Guida dei vini

I greci hanno portato la vite nella penisola italiana che hanno chiamato Enotria ossia "paese del vino". I romani la diffusero nell'Impero,facendo dell'Italia uno dei luoghi cardine di questa cultura.

Si parla appunto di cultura del vino perché le varie pratiche vitivinicole hanno dato al vino significato sociale simbolico e religioso.Quando degustiamo un vino,siamo condizionati anche fattori culturali, ambientali e di stile di vita.In Italia e nell'area Mediterranea il vino assume un valore sacrale nella liturgia cristiana.

Il vino può raccontare la storia, la cultura nelle sue diverse espressioni.In un sorso di vino c’è il lavoro in vigna e in cantina.




Italy is home of a huge array of wines, regions,
grapevarieties and wine styles. From the misty, lush rolling hills ofthe north to the sun-drenched hills of Tuscany, Umbria, theMarche and Abruzzo, to the southern lands of Puglia,Calabria and Basilicata, while not forgetting the islands of Sicily and Sardinia. Italy's vineyards are home to more than 2,000 grape varieties, many of which are on the
brink of extinction. The safest and best-known Italiangrapes are Sangiovese, Barbera, Nebbiolo, Montepulciano and Pinot
Grigio.When we think of Italian wine two words spring to mind: diversity and tradition. It’s important to understand
something of the history of excellence from Italy's unique terroirs.



Okinawa Diet

 The short book provides a great deal of history about the culture of Okinawa that enables so many centenarians to live out their lives in Okinawa.  This is an ancient diet that has stood the test of time, the proof is self evident in the long lives that many lead in Okinawa.
 Okinawa is one of the healthiest places in the world and one where people have the longest lifespans. Readers don't find a hard time reading this book.
 Readers will learn how they can emulate the diet to help their body function effectively and live a longer, healthier life




Community


Post più popolari