Sensory

Subscribe to Marco Carestia by Email OKINAWA DIET: THE LONGEVITY SECRET (English Edition)

venerdì 31 agosto 2018

Capri Imperial Wine


Capri  Imperial Wine 

Sensory Analysis

L'isola di Capri era conosciuta dal tempo dei Greci come Kapríe in riferimento alla presenza delle capre.Questa dovette essere occupata nel VII secolo a.C. dai Greci della colonia di Cuma che miravano  al controllo dei traffici marittimi nel golfo di Neapolis (Napoli).

L'imperatore Cesare Ottaviano, tornando dall'Oriente, sbarcò a Capri e rimase  particolarmente colpito dall’isola al punto di farne la sua proprietà privata. Fu così che l'isola diventò dimora imperiale con il suo successore Tiberio.

Nella  villa Palazzo a Mare o "Bagni di Tiberio”,  l'Imperatore Tiberio  passava le sue giornate lungo il belvedere della sua villa che affaccia sui golfi di Napoli e di Salerno, lontano dagli intrighi del Senato di Roma.Una sua statua marmorea ritrovata nella villa è  esposta al Louvre.

Capri  continua a aessere per tutto il I secolo d.C. sede di fastose ville romane come Villa Jovis,di grande interesse tra gli studiosi per il suo ruolo svolto durante la permanenza di Tiberio sull'isola di Capri.
Villa Damecuta è  la  seconda dimora di epoca romana che  si trova ad Anacapri, il secondo comune dell'isola. Dalla villa romana si può proseguire l'itinerario per la famosa Grotta Azzurra, usata in età romana come  ninfeo, luogo sacro dedicato alle ninfe. 

Dalla seconda metà dell’ottocento Capri iniziò a prendere l’importanza turistica che oggi riveste, grazie alla presenza di artisti a livello internazionale.  
Il celebre ballerino russo Rudolf Nureyev divenne proprietario dell'isoletta Li Galli, non lontano da Capri, dove passava l'estate lontano dai riflettori.
Il geografo Strabone  cita l'isolotto nelle sue opere a causa della presenza  delle pericolose sirene, considerate una minaccia per la navigazione nela mitologia greca.

In Italia Nureyev esordì per il Teatro alla Scala di Milano creando le coregrafie  de La Bayadère, balletto russo rappresentata per la prima volta al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo
La sua ultima vacanza  sull'isola e permanenza in terra precede l'apparizione pubblica alla La Prima de La Bayadère all'Opéra l'8 ottobre 1992 .
Dopo la sua dipartita,  nasce  The Rudolf Nureyev Foundation, ente benefico che promuove nuovi talenti della danza e  sostiene la ricerca medica sull'HIV.

La passione per il vino dell’imperatore Tiberio era proverbiale e rese celebre  il vino caprese al mondo romano I vigneti dell'isola sorgono sui pendii terrazzati a picco sul mare e ammettono solo prolungate culture manuali.
Le uve destinate alla produzione dei vini a DOC “Capri” devono essere prodotte nell’intero territorio dell’isola di Capri in provincia di Napoli. 

La azienda vinicola Scala Fenicia  nasce all’interno di un’antica cisterna romana per la raccolta dell’acqua, parte del sistema idrico di Villa Jovis.

Il Capri %,D.O.C.,di Scala Fenicia è un vino  bianco di gr.12,00, prodotto interamente sull’isola e ricavato  da Greco (50%), Biancolella (30%) e Falanghina (20%).
 Il metodo di allevamento è quello della tradizione caprese, a pergola. La vendemmia a mano è nella prima metà di ottobre,con affinamento di 4 mesi in serbatoi d'acciaio.

Il Capri bianco è di colore giallo paglierino,al palato sapido ed elegante e con il tipico profumo  di ginestra e note agrumate. L'abbinamento ideale è con la caprese o l'insalata di mare.




OKINAWA DIET: THE LONGEVITY SECRET (English Edition) Kyoto: Architecture (English Edition)