Guida dei vini

Montepulciano d'Abruzzo Harimann

 


Montepulciano d'Abruzzo Harimann

La qualità del Montepulciano d'Abruzzo è in costante aumento. Negli ultimi anni, i produttori hanno investito in nuove tecnologie e tecniche di viticoltura e vinificazione, in modo da ottenere vini più eleganti e complessi.

Il Montepulciano d'Abruzzo è un vino rosso DOC prodotto nelle province di Chieti, L'Aquila, Pescara e Teramo. È ottenuto da uve di Montepulciano (minimo 85%) a cui possono essere aggiunte uve di altri vitigni a bacca nera non aromatici

L'Abruzzo ha un clima mediterraneo, con estati calde e secche e inverni miti. Queste condizioni climatiche favoriscono la maturazione delle uve Montepulciano.

I  produttori di Montepulciano d'Abruzzo hanno investito in nuove tecniche di viticoltura, come la coltivazione in biologico o biodinamico. Queste tecniche aiutano a preservare la freschezza e l'integrità delle uve.

I  produttori di Montepulciano d'Abruzzo utilizzano tecniche di vinificazione moderne, che permettono di estrarre il meglio dal potenziale del vitigno.

Grazie a questi fattori, il Montepulciano d'Abruzzo è diventato un vino sempre più apprezzato dai consumatori di tutto il mondo.

La storia della Cantina Pasetti, lunga 5 generazioni,
inizia in epoca Borbonica e arriva fino
ai giorni nostri.
Il Montepulciano d'Abruzzo “Harimann” della
cantina Pasetti
rappresenta
 un vero e proprio simbolo del territorio abruzzese. 
Le viti sono coltivate nella zona pedemontana sul livello 
del mare,
 ai piedi del massiccio del Gran Sasso. 
Grazie al clima fresco e ventilato e ai terreni calcarei 
argillosi, 
ricchi di scheletro e roccia madre, il Montepulciano 
si esprime con 
particolare finezza.
 Harimann è un vino rosso prodotto dalla cantina Pasetti, 
situata a Francavilla al Mare, in provincia di Chieti. 
È un Montepulciano d'Abruzzo DOC, ottenuto da uve di Montepulciano coltivate 
in un vigneto di 2 ettari a Pescosansonesco, ai piedi del Gran Sasso.
Il nome del vino deriva dal termine longobardo
 Arimanni, uomini liberi che si offrirono
 ai sovrani per difendere 
il regno longobardo.
Dopo la vendemmia manuale,
il Montepulciano riposa in acciaio
 per 12 mesi, poi matura per un periodo di 24/36 mesi in barrique 
di primo passaggio e completa l'affinamento con altri 18 mesi
in bottiglia.
Il colore è rubino cupo e intenso.
Il bouquet è complesso e articolato,
con aromi di frutta matura, prugna, ciliegie, 
note floreali, tostate e speziate. 
Al palato è morbido e caldo, con tannini scolpiti
 e un lungo finale.

L'Harimann è un vino da meditazione, che può essere gustato anche con piatti strutturati come carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Ecco alcuni esempi di abbinamenti specifici:

  • Brasato di manzo al vino rosso: Il Montepulciano d'Abruzzo è il vino perfetto per accompagnare il brasato di manzo, grazie al suo sapore ricco e strutturato.
  • Spaghetti al ragù alla bolognese: Il Montepulciano d'Abruzzo è un vino versatile che può essere abbinato anche a primi piatti di pasta, come gli spaghetti al ragù alla bolognese.
  • Pecorino stagionato: Le versioni più mature di Montepulciano d'Abruzzo possono essere abbinate anche a formaggi stagionati, come il pecorino stagionato.

Ovviamente, l'abbinamento ideale tra vino e cibo dipende anche dai propri gusti personali. È importante sperimentare diversi abbinamenti per trovare quello che si preferisce.

Produttore

Italian Wine Collection’s shop


Guida dei vini

I greci hanno portato la vite nella penisola italiana che hanno chiamato Enotria ossia "paese del vino". I romani la diffusero nell'Impero,facendo dell'Italia uno dei luoghi cardine di questa cultura.

Si parla appunto di cultura del vino perché le varie pratiche vitivinicole hanno dato al vino significato sociale simbolico e religioso.Quando degustiamo un vino,siamo condizionati anche fattori culturali, ambientali e di stile di vita.In Italia e nell'area Mediterranea il vino assume un valore sacrale nella liturgia cristiana.

Il vino può raccontare la storia, la cultura nelle sue diverse espressioni.In un sorso di vino c’è il lavoro in vigna e in cantina.


Sensory Il taccuino è utile per annotare
le bottiglie e gli abbinamenti ,
le esperienze sensoriali e per conservare
una memoria dettagliata dei vostri
vini preferiti , sono 50 fogli da compilare.
Questo diario di degustazione è uno
strumento semplice e un idea regalo
per gli amanti dei vini italiani.

Acquista



Italy is home of a huge array of wines, regions,
grapevarieties and wine styles. From the misty, lush rolling hills ofthe north to the sun-drenched hills of Tuscany, Umbria, theMarche and Abruzzo, to the southern lands of Puglia,Calabria and Basilicata, while not forgetting the islands of Sicily and Sardinia. Italy's vineyards are home to more than 2,000 grape varieties, many ofwhich are on the
brink of extinction. The safest and best-known Italiangrapes are Sangiovese, Barbera, Nebbiolo, Montepulciano and Pinot
Grigio.When we think of Italian wine two words spring to mind: diversity and tradition. It’s important to understand
something of the history of excellence from Italy's unique terroirs.




Wine Trading

Post popolari in questo blog

Amarone Tedeschi

Etna Rosato Palmento Costanzo

Neige d'or Les Petite Arvine